Chi siamo

Un sogno che diventa realtà

Correva l’anno 1911 quando nasceva il nonno Antonio.
Di mestiere faceva il contadino; egli ha dedicato tutta la vita alla cura del piccolo appezzamento di terreno di proprietà, ubicato nella prima periferia di Forlì nel cuore della romagna, dove coltivava prevalentemente peschi e viti.

Fin da quando ero piccolo il nonno mi ha insegnato ad amare la terra e a prendermi cura delle piante.

All’età di circa 20 anni però, complice un concorso al quale mia madre mi aveva iscritto non auspicando per me una vita contadina, la mia strada è deviata verso un lavoro più “sicuro e meno faticoso”, quello del bancario presso un istituto di credito.

Il mio cuore però è sempre rimasto legato alla campagna e il mio sogno quello di poter lavorare all’aperto, a contatto con la natura.

Per questi motivi e stanco del lavoro in ufficio, circa 7/8 anni fa iniziai a pensare come poter ampliare e ristrutturare la piccola azienda famigliare col preciso intento di farla diventare un giorno la mia attività principale.

Oggi il sogno si è avverato e abbandonati i panni del bancario finalmente lavoro in campagna, all’aperto e a contatto con la natura.

L’attività principale dell’azienda è volta alla produzione di noci che vengono coltivate col metodo dell’agricoltura biologica.

La scelta del biologico da parte della nostra azienda è stata dettata sopratutto dalla consapevolezza di voler produrre un prodotto sano e completamente privo di residui e di sostanze di sintesi, a tutela di un consumatore sempre più esigente circa la provenienza e la sicurezza dei prodotti alimentari che acquista.

Tra i principi dell’agricoltura biologica c’è sicuramente anche quello di prendersi cura delle generazioni future, che hanno diritto ad ereditare un mondo sano. Per fare questo è necessario mettere cura in ciò che facciamo, preservando la terra, l’acqua e l’aria.
Per questo ci occupiamo personalmente di tutte le operazioni culturali in campo.

La nostra azienda, dopo tre anni di conversione, nel 2019 è stata certificata biologica dall’ente Suolo & Salute.